HO’OPONOPONO ITALIA

Ho’oponopono e la prosperità.

HO’OPONOPONO E LA PROSPERITÀ

Le situazioni di precarietà economica che a volte si verificano, possono essere dovute a cause molto diverse, tutte suscettibili di essere ripulite e cancellate con la pratica di Ho’oponopono.

Al momento ci sono molti casi di persone che frequentano corsi di Ho’oponopono con la speranza di migliorare la loro economia attraverso la pratica di questo antico insegnamento.

La carenza di denaro può avere le sue radici profonde nei pensieri inconsci, nei sentimenti e nei ricordi del passato, oppure essere influenzata da vecchi conflitti irrisolti, con le persone nella famiglia, nell’ambiente di lavoro o la società.

Altre volte la causa della precarietà economica è dovuta al fatto che ci siamo allontanati dallo scopo originale dell’anima quando siamo incarnati, e questo è il suo particolare deterrente per mostrarci che stiamo andando nella direzione sbagliata.

È tempo di rivedere la motivazione del nostro lavoro, se rimaniamo in lavori insoddisfacenti per anni, per paura di non avere supporto o per mancanza di fiducia nel fatto che possiamo ottenere qualcosa di meglio, a volte, all’improvviso, rimaniamo per strada.

Ed è allora che …  abbiamo l’opportunità di lanciarci per cercare qualcosa di più in linea con le nostre vere attitudini e desideri del cuore.

Attiriamo l’abbondanza alle nostre vite quando siamo pienamente consapevoli dei nostri doni e li mettiamo al servizio della comunità, nell’adempiere al nostro scopo di incarnazione.

La divina provvidenza, come indica il nome, è responsabile della fornitura adeguata di tutto ciò di cui abbiamo necessità nella vita materiale, purché non siamo noi stessi con i nostri ricordi passati di scarsità e indegnità, che tagliano il flusso naturale di abbondanza che ci corrisponde per legge divina.

È la forza di vibrazione dei nostri pensieri, parole e azioni, in armonia con i desideri del nostro cuore e i dettami della nostra anima, che giorno per giorno si manifesta nella materia, il livello di ricchezza materiale e personale di cui possiamo godere nella vita.

Se vogliamo avere un’economia in salute, faremo bene a essere attenti a ciò che pensiamo del denaro, a ciò che esprimiamo in relazione ad esso e con quali criteri lo spendiamo e lo investiamo.

Perché il denaro non è altro che energia e come tale risponde alle leggi universali dello scambio di energia.

Apprezzarlo, rispettarlo e consegnarlo con amore è ciò che lo mantiene in circolazione permanente. L’equilibrio tra dare e ricevere è la chiave, dare, anche nelle situazioni più precarie, a persone che si trovano in condizioni peggiori di noi, farà sì che il denaro scorra nelle nostre vite.

Se ci lamentiamo continuamente dicendo che il mondo è molto cattivo, che non c’è lavoro, che non raggiungeremo la fine del mese o che i soldi sono sporchi e i ladri ricchi, non stupitevi di non voler rimanere in tali mani e cresce rapidamente nello stesso momento in cui atterra su di loro.

Dobbiamo essere molto attenti ai pensieri di scarsità, alle emozioni, alla paura della povertà e alle espressioni di limitazione, per pulirli e cancellarli costantemente facendo Ho’oponopono.

Nel caso in cui siamo nel mezzo di una conversazione in cui altre persone rilasciano dichiarazioni di mancanza e scarsità, o prima delle notizie che ci fanno temere il futuro, possiamo affermare mentalmente:

“Annullato, questo non appartiene al mio mondo “, in modo che non accettiamo queste limitazioni come vere nella nostra realtà.

E poi diciamo interiormente, o meglio ancora, verbalizziamo ad alta voce: “Sono abbondanza e prosperità ora e sempre nella mia vita”.

Se vogliamo migliorare la nostra economia, possiamo praticare consapevolmente Ho’oponopono con i nostri pensieri di mancanza e sentimenti limitanti fino a quando la situazione non sarà risolta dicendo:

Presenza divina … (O qualsiasi altra parola che usiamo per riferirci alla nostra parte divina) Ora chiedo che tutti i falsi ricordi, pensieri e credenze, sentimenti ed emozioni che mi causano: mancanza, precarietà economica, scarsità e limitazione di qualsiasi tipo, paura del futuro, perdita emotiva o tristezza, vengano cancellati. Grazie – Ti Amo.

Possano essere cancellati in me ora dalla radice e per sempre.
Grazie grazie grazie.❤️

Una replica a “Ho’oponopono e la prosperità.”

  1. Luisella ha detto:

    Ed è fatto grazie ti amo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *