HO’OPONOPONO ITALIA

Il perdono con Ho’oponopono.

Come posso perdonare?

Renditi conto che nessuno ti ha offeso. Sono le tue idee su come le persone e la Divinità dovrebbero agire che ti feriscono. Queste idee sono il prodotto di una maschera sociale, che hai appreso inconsciamente sin dall’infanzia. Riconosci che la maggior parte delle persone non sarà MAI d’accordo con le tue idee. Perché hanno le loro.

Lascia che le persone siano, lascia che guidino la sua vita come vogliono. È la loro capacità di resa. Dai loro un consiglio se lo richiedono, ma consenti loro di prendere le loro decisioni. È il tuo diritto di nascita divino: libero arbitrio e libertà.

Nessuno ti appartiene. Non i tuoi genitori, non gli amici, non i partner, ecc. Apparteniamo tutti agli attrezzi della natura. Lascia che le cose fluiscano senza resistere. Vivi e lascia vivere … senza lamentarti.

Smettila di pensare troppo. Sii aperto alla possibilità di nuove esperienze. Non utilizzare il tuo inventario. Apri gli occhi e guarda il flusso della vita così com’è. Quando schiarisci la vista dagli occhiali scuri e li togli, il risultato è una visione nitida.

La perfezione non esiste. Né il genitore perfetto, né il partner, né l’amico, ecc.  È un concetto creato dalla mente umana che a livello intellettuale puoi capire, ma in realtà non esiste. Perché è un concetto immaginario.

Una foresta perfetta sarebbe alberi puri, sole, non insetti, esiste? No. Per un pesce, il mare perfetto sarebbe quello dove non ci sono predatori. esiste? No. Solo a livello intellettuale. In realtà non esisterà mai. Naturalmente, il pesce può solo godere della realtà. Qualsiasi frustrazione per il fatto che il mare non è come vorresti che fosse è inutile. Smettila di resistere al fatto che le persone non sono quello che vuoi o pensino come te.

Accetta le persone come il pesce accetta il mare e amali così come sono.
Immagina quella persona che ti ha offeso in passato … Immagina di essere entrambi comodamente seduti. Chiedili perché ti ha offeso. Ascolta la sua amorevole spiegazione del perché lo ha fatto. E lascia andare. Se una persona cara non è più in questo mondo, usa questa dinamica per dirgli quello che vuoi. Ascolta la loro risposta. E dì addio. Ti darà una grande pace.

Alla luce del breve arco di vita che abbiamo, abbiamo solo il tempo di vivere, divertirci ed essere felici. È superfluo e inutile passare il tempo a pensare alle offese altrui. Non puoi permetterti quel lusso.
È naturale attraversare un periodo di lutto quando vuoi lasciar andare, lascia che la tua ferita guarisca. Scarica (da non confondere con ritorsioni) con qualcuno per far fluire il dolore.

Lascia che i concetti inizino a gettare semi di consapevolezza dentro di te.
Impara onestamente dagli errori che hai fatto, pulisci instancabilmente i tuoi ricordi errati, con il mantra di Ho’oponopono grazie … ti amo.
Vivi una vita piena, piena di gioie, impara a respirare Amore, lasciati andare e abbi fiducia.

Ricordati non è mai tardi per iniziare di nuovo …..ti aspetto nel Forum Aloha…

2 risposte a “Il perdono con Ho’oponopono.”

  1. Eduard Boshe ha detto:

    Molto chiaro e molto costruttivo, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *