HO’OPONOPONO ITALIA

Possiamo guarire i nostri specchi con Ho’oponopono.

L’altro è solo il nostro specchio.

Ci relazioniamo con l’altro credendo che sia qualcosa di separato da noi stessi.
Pensiamo alle loro azioni e pensiamo, giudichiamo le loro reazioni e le incolpiamo quando ci si addice.
Di fronte all’azione o all’attitudine dell’altro, possiamo reagire in due modi:
possiamo semplicemente osservare, senza provocare alcuna emozione o reazione,
ma possiamo anche reagire, con tutte le emozioni coinvolte.
Quando reagiamo all’altro, è perché quell’azione risuona con noi.
Risuona perché  qualcosa dobbiamo risolvere in noi stessi, perché qualcosa è nostro, e l’altro sta semplicemente agendo come uno specchio.
Quello che vediamo nell’altro è in realtà qualcosa di interno, qualcosa che richiede la nostra attenzione, qualcosa di cui dobbiamo essere consapevoli per lavorare su di noi.
Una volta compreso questo concetto, l’unica cosa che sentiremo per gli altri è l’amore e la gratitudine come ci insegna Ho’oponopono, per offrirci quello specchio in cui possiamo vedere noi stessi riflessi.
awaii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *